LA TAVERNA del pappagallo

Taverna storica
a Stresa, dal 1952

La nostra storia è fatta di tradizioni gastronomiche, di accoglienza, di sorrisi, di calore e di tutta la nostra passione per la cucina.

TUTTO IL BUONO DELLA CUCINA TIPICA ITALIANA

Primi di pasta fresca fatta in casa, golosi secondi di terra e di mare, pizze deliziose per un’esperienza autentica nella cucina del Belpaese.

SULLE ORME DI PAPÁ

Le ricette di papà Italo Ottolini, famoso pasticciere e gelataio di Stresa, rivivono nelle torte e nei dessert di sua figlia Cristina.

LA STORIA

Rinomato pasticcere e gelatiere di Stresa, Italo Ottolini, negli anni novanta, decide di intraprendere una nuova avventura: gestire la Taverna del Pappagallo, ristorante storico di Stresa dal 1952. Ad animarlo un unico, grande sogno, quello di accogliere e di far degustare ai suoi ospiti i piatti tipici della cucina italiana. Da quel momento in poi tanti anni sono passati. Ad Italo si sono avvicendati nel 2012 sua figlia Cristina e suo marito Gabriele, una cosa, però, non è mai venuta meno. La loro passione per la buona cucina e per l’accoglienza, una vera e propria arte che Cristina e Gabriele esercitano, con passione e dedizione, ogni giorno.

Taverna del pappagallo_STRESA_Lago Maggiore (1) (1)

LE PIZZE

Fragrante, croccante e, allo stesso tempo tenera, la nostra pizza è quel piccolo piacere che puoi concederti tutte le volte che vuoi! Facciamo lievitare l’impasto fino a 36 ore per garantirti un’elevata leggerezza e digeribilità. La cottura avviene rigorosamente nel forno a legna come vuole la tradizione. Farcite con ingredienti tipici regionali, le nostre pizze sono un’autentica emozione!

Le Speciali

Tra le diverse specialità, non puoi lasciarti sfuggire la Borromea, valorizzata dal Crudo della Val Vigezzo e da ben 300 grammi di figliata di burrata, la Mottarone che rievoca nei suoi ingredienti i sapori delle montagne che circondano il nostro lago, come lo Speck IGP, i funghi Porcini e la Toma del Mottarone. E poi c’è la Rocca di Argera, con mozzarella di bufala Campana DOP, crudo di Parma e Grana Padano, tutti rigorosamente DOP.

LA CUCINA

Per cominciare in bellezza lasciati trasportare dal nostro Taglierone: nei suoi sapori e profumi si cela tutta la bellezza del nostro territorio. Ad impreziosirlo ci sono i salumi della tradizione, quali Fidighina, salame della Duja, di cervo, di cinghiale, nostrano e crudo di Parma DOP, i formaggi per palati esigenti come l’erborinato di capra, il nostrano di Crodo, l’Ossolano DOP, il nostrano della Formazza. E poi ci sono gli irrinunciabili Sfizi dello chef da abbinare: melanzane sott’olio, zucchine aglio e origano, peperoni arrostiti e focaccia calda.

Le Specialità

Come uno scrigno prezioso, la Spaghettata allo Scoglio custodisce inebrianti profumi e svela il sapore autentico del mare. Cosa rende la nostra Spaghettata allo Scoglio così unica? Sicuramente la mantecatura con golosa bisque di gamberi, accompagniamo questo primo con cozze, vongole, calamari, gamberi, moscardini e seppioline al profumo di aglio peperoncino e prezzemolo. Ricetta storica, che custodiamo gelosamente dal 1952, la Bolognese 1952, vede come protagoniste le pappardelle di pasta all’uovo caserecce saltate con ragù bolognese della tradizione. E tra i secondi piatti tipici della cucina italiana, spicca il nostro Gran Fritto di Lago: ad ogni boccone rievoca tutti i deliziosi sapori del lago. Protagoniste assolute sono le principali specialità locali, quali persico, trota salmonata, luccio perca e alborelle. Provalo con la nostra salsa tartara e con le deliziose patate fritte con la buccia!

LE DOLCEZZE DI CRISTINA

L’amore per la pasticceria Cristina lo deve a suo papà Italo. Il suo taccuino delle ricette, custodito come un tesoro prezioso, è la fonte di ispirazioni per le sue numerose creazioni. Tra quei fogli, quegli appunti e quelle cancellature si respira la grande passione del papà per questo mestiere. Cristina la fa rivivere nei suoi dolci, in cui combina alla perfezione tradizione e un pizzico di fantasia. Così i ricordi affiorano ogni volta e, quasi come per magia, prendono forma nei suoi splendidi e deliziosi dessert.

Cristinamisù va oltre il classico dolce che tutti conosciamo. In questa ricetta segreta di Cristina deliziosi strati di morbido pan di Spagna fatto in casa, imbevuti nel caffè espresso zuccherato, sono farciti con golosissima crema pasticcera al mascarpone e panna montata. Il tocco finale è una generosa spolverata di cacao.

Rivisitazione del celebre Île flottante francese, il nostro Meringotto è il dolce di papà Italo. Si compone di morbida meringa cotta al forno rivestita da un irresistibile strato di caramello.
Servito con crema pasticcera e panna fresca, è arricchito da una golosa sbriciolata di croccanti amaretti.

Non sai quale dessert scegliere? La Tavolozza di Cristina è il percorso degustazione pensato per farti assaporare, tutte insieme, le creazioni più amate di Cristina: la Nutellosa, la crostata alla Nutella, il Semifreddo di stagione, il Cristinamisù e il mitico Meringotto. La Tavolozza di Cristina è il dessert in edizione limitata, ideale da condividere!

LA NOSTRA CANTINA

Per accompagnare i nostri piatti Gabriele, il nostro oste, seleziona prestigiose etichette del territorio e non solo. Dal Piemonte, alla Lombardia, dal Veneto e Friuli Venezia Giulia, per poi abbracciare il resto d’Italia, in un viaggio entusiasmante all’insegna del buon bere!
Vini bianchi, rossi e rosé, disponibili in bottiglia, ma anche al calice rievocano, nei loro profumi e negli aromi suggestivi, i vigneti che rendono il nettare degli dei del Belpaese così rinomato in tutto il mondo.
Tra tutti spicca un vino realizzato proprio nel nostro territorio: il Gattinara DOCG di Torraccia del Piantavigna. Elegante e complessa, questa etichetta ottenuta da nebbiolo, è in grado di comunicare alla perfezione l’equilibrio tra le sue asperità e le sue note suadenti.

CONTATTI

Giovedì – domenica 18.30 – 21.30

PERROQUET SNC – PIVA: 02478180033 – Powered by CONSULENZE LEALI – Privacy PolicyCookie Policy